"Inghiottita":

Lunedì 28 Novembre 2005 alle ore 18:00
presso L'Istituto Leone XIII (Sala Conferenze) in Via Leone XIII, 12 a Milano
Mario Soavi ha parlato di

"Il valore aziendale dell'informazione pubblicitaria e non."

Lo scenario di riferimento per le aziende operanti su qualsiasi mercato è stato stravolto in pochi anni per l’esplosione della quantità d’informazione e la “democratizzazione” dei mezzi di comunicazione, grazie all’avvento del digitale. Come ogni “rivoluzione di sistema” oggi siamo ancora in una fase di “digestione del mutamento”, anche se tutti gli elementi base per adeguarvisi sono già disponibili e chiari.
Se l’informazione aziendale non rimane “relegata” a quanto oggi trasmettiamo verso il nostro pubblico ma acquista un proprio valore intrinseco che possa giustificare un suo uso diverso, più allargato, più condiviso, allora l’azienda (ed il comunicatore) potrà riacquistare il proprio ruolo nel rapporto economico, soddisfacendo parimenti non solo il proprio mercato con abbondanza, ma mettendo le basi per uno sviluppo in linea con l’evoluzione della nostra società.
Questa volta mi trovo a promuovere un mio intervento. Il tema è molto complesso e lo spazio di una “Pillola” mi darà modo di affrontare l’argomento in maniera generale, ma la mia esperienza “pratica” (http://mario.soavi.com) ed i numerosi esempi a disposizione conto che mi permettano di dare una panoramica completa ed anche dettagliata su alcune soluzioni possibili per questo “problema” molto attuale. Il taglio che darò sarà tipicamente “aziendale” ma, essendo pubblicitario, sarà anche incentrato sui rapporti comunicativi tra soggetti economici e loro pubblico.