Forme e contenuti
della comunicazione
d'impresa

I relatori

Massimo Achille Bonfantini
(Milano, 1942), dal 1995 Professore Associato di Semiotica nel Politecnico di Milano, fa attualmente parte del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in Disegno Industriale. Direttore della collana Semiosis (Esi), coordina il Club Psmega, società di studiosi e operatori dell'inventiva. Dal 1972 al 1987 ha lavorato, come Ricercatore, con Umberto Eco al DAMS di Bologna. Dal 1987 al 1995 ha insegnato Semiologia nell'Istituto Universitario Orientale di Napoli. Curatore e traduttore delle opere di Peirce (Semiotica, Einaudi 1980 e Le leggi dell'ipotesi, Bompiani 1984), è autore di parecchi volumi, fra i quali Semiotica ai media, Adriatica 1984, La semiosi e l'abduzione, Bompiani 1987, Breve Corso di Semiotica, Esi 2000, nonché di racconti e videosaggi e del recentissimo Oggetti Novecento, Moretti & Vitali 2001.

Davide Bruno Davide Bruno
Docente e ricercatore di Disegno Industriale presso la III Facoltà di Architettura-Design del Politecnico di Milano. Ph.D., architetto e designer.
Ha curato workshop e sviluppato ricerche a forte contenuto d'innovazione in differenti settori merceologici nell'ambito della comunicazione strategica e del prodotto industriale.
Nel 1999 il libro dal titolo "Design: progettazione continua: nuove tecniche di sviluppo dei prodotti industriali" Maggioli Editore. Ha pubblicato nel 2000 il saggio, Il design tra Distretto e Grande Impresa, in S. Maffei e G. Simonelli (a cura di), Il design per i distretti industriali, Poli.design Editore, Milano. Nel 1998 ha pubblicato un saggio insieme ad altri autori dal titolo "Qualità urbana versus qualità totale", in "Il dettaglio urbano Progettare la qualità degli spazi", Maggioli Editore, Milano, 1998. Ha pubblicato nel 1995, un saggio, Questioni di metodologia progettuale, in M. Perugia "Innovazione reale o apparente" Esculapio Editore 1994.

Gianni Cottardo Gianni Cottardo
Ha iniziato a lavorare per caso nella pubblicità nel 1953 in una piccola agenzia italiana, l'Arar; in seguito passò alla Lever Gibbs, alla Lintas, alla Thompson, alla Pfizer ed infine alla Mc Cann dove negli ultimi 10 anni di collaborazione si occupò, come executive vice president di Mc Cann International, dell' Europa e del Medio Oriente.
Dal 1992 è stato nominato presidente dell'Assap (l'Assocomunicazione di oggi), l'Harvard Club of Italy, Pubblicità Progresso.
Da Gennaio del 2001 è presidente di TP.
Dal 1999 collabora con la Fondazione Banco Alimentare di cui è diventato consigliere di amministrazione.
Dal 1991 ha scritto "La pubblicità: sempre meglio che lavorare" (24 Ore Libri), di cui sono state preparate l'edizione in inglese e quella in ungherese, "Giro di boa" (Rusconi libri), "Adesso basta, Monsignore!" (Simonelli editore), "L'ascesa irresistibile del dottor Vasari" (Lupetti editore). Ha pubblicato anche una favola per bambini "Indy, cagnolina avventurosa " (Elmedi Paravia).
E' giornalista pubblicista e da moltissimi anni collabora con Italia Oggi con articoli, in particolare dagli Stati Uniti, dove vive per lunghi periodi.

Carlotta de Bevilacqua Carlotta de Bevilacqua
Carlotta de Bevilacqua si laurea in Architettura al Politecnico nel 1983, anno in cui apre il proprio studio di architettura e design a Milano, occupandosi di progettazione architettonica, di interior design, di progettazione di mostre, stand fieristici e showrooms.
Contestualmente svolge anche attività di designer.
Nel corso degli anni il teamwork si arricchisce introducendo parallelamente nuove competenze legate alla comunicazione e alla consulenza strategica.
Dal 1986 coordina tutte le attività di comunicazione del gruppo Artemide.
Dal 1989 al 1993 ricopre il ruolo di Art Director di Memphis.
Dal 1989 al 1993 ricopre il ruolo di Art Director di Alias.
Nel 1997 diventa Consigliere Delegato di Artemide e ne assume la Direzione Marketing e Comunicazione.
Nel 1999 acquisisce Danese con l'obiettivo di perseguire una nuova strategia fortemente innovativa, ma in continuità con i valori distintivi della storia e del marchio.
Nel 2001 è Amministratore Delegato responsabile per la Brand Strategy, il Marketing e la Comunicazione di Artemide Group.

Mario Favilla Emilio Mario Favilla
Responsabile di Advanced Design e Relazioni Esterne - Alfa Romeo - Fiat Auto Spa.
Nato a Livorno il 22/8/1942.

Enrico Finzi Enrico Finzi
Milanese, 54 anni, sposato con due figli, laureato in filosofia, specializzato in psico-sociologia, è presidente di alcuni istituti di ricerca e consulenza Astra (scenari e consulenza strategica), di Demoskopea (ricerche sociali e di marketing), Alphabet (communication research) e Research On Line (indagini via Internet).
È socio ed è stato vicepresidente vicario dell'AISM (Associazione Italiana per gli Studi di Marketing). È membro altresì dell'ESOMAR (l'organizzazione europea dei ricercatori e consulenti di marketing) e della TP (quale tecnico pubblicitario professionista).
Ha avuto esperienze universitarie (alla 'Statale' di Milano), di direzione di istituti di ricerca (Fondazione Agnelli, Società di Studi Politici, InterMatrix), manageriali (direttore marketing periodici del Gruppo Rizzoli-Corriere della Sera), giornalistiche.
È autore di saggi e studi di sociologia e di marketing.

Walter Mauri Walter Oscar Mauri
Milanese, 54 anni, laureato in economia e commercio alla Cattolica, è presidente di SHAKER (impresa di comunicazione integrata, fondata nel 1986) e di MARKITALIA (formazione, strategie competitive e marketing, fondata nel 1982).
Si occupa di teatro come autore (ha diretto il Gruppo Teatro Giovani), ha pubblicato numerosi libri patafisici, si è occupato di ecologia (fondando e dirigendo la prima rivista ambientale italiana nel 1976) e collabora con testate settoriali.
Attualmente è Consigliere di Unicom (Unione Nazionale Imprese di Comunicazione) con responsabilità nell'area culturale dell'Associazione.

Enrico Montangero Enrico Montangero
Presidente AssoComunicazione e dell' impresa di comunicazione Milanese Advema & Montangero.
Nasce a Borgomanero il 13 marzo 1944.
Nel 1969 svolge il ruolo di account executive in Lintas a Milano.
Nel 1972 fonda la Makno e ne dirige la divisione pubblicitaria.
Nel 1974 fonda l'Advema, oggi Advema & Montangero.
Nel 1988 fonda Markidea agenzia di Comunicazione interattiva e Multimediale, oggi Tomato Interactive.
È Presidente di Assocomunicazione al secondo mandato.

Roberto Pizzigoni Roberto Pizzigoni
Inizia il lavoro di Art Director nel 1973 in MVC, per poi passare alla CPV Kenyon & Eckhardt. Da qui si muove alla volta dell'Italia/BBDO di Emanuele Pirella e Michele Göttsche.
Nel 1981 è in Benton & Bowles e poi di nuovo in CPV Kenyon Eckhardt, dove inizia a lavorare in coppia con Aldo Cernuto.
Nell'85 è in Pirella Göttsche Lowe e due anni più tardi è Direttore Creativo Associato della McCann Erikson.
Nel 1989 è contitolare e Direttore Creativo dell'Adart C&C&C&P.
Dal 1991 è Condirettore Creativo della Pirella Göttsche Lowe . Nel 1998 acquisisce la carica di Executive Creative Director, entrando al tempo stesso nel consiglio di amministrazione della società. Principali clienti: Club Méditerranée, La Repubblica, Algida, Sony, Braun, Pastificio Rana, Volvo, Superga, Findus, Edisontel, Aprilia, Arena, Excite, British Telecom, Coop.
Nel 2000, con la sua direzione creativa, la Lowe Lintas Pirella Gottsche ha ottenuto il maggior numero di premi nella storia dell' Art Directors Club Italiano. Nello stesso anno, unica agenzia italiana, ha conquistato, al Festival di Cannes il suo quarto Leone consecutivo.

Mario Soavi Mario Soavi
È attualmente responsabile della comunicazione estera di Vortice Elettrosociali.
Ha iniziato come consulente di Pubbliche Relazioni, proseguendo nel Direct Marketing.
Su Internet dal 1995, fa parte di numerose comunità on-line di professionisti della comunicazione, dove è diventato un apprezzato consulente. Titolare di http://www.soavi.com, sito di riferimento per il "Marketing Communications on the Web". Docente di Web Marketing Communications.
Dal gennaio 2000 è Coordinatore Regionale Lombardia della TP, Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti.

Francesco Trabucco Francesco Trabucco
Architetto e industrial designer.
Professore Ordinario di Disegno Industriale presso il Politecnico di Milano, ha iniziato la sua attività professionale con esperienze negli USA ed in Africa. Ha collaborato con Marco Zanuso nella realizzazione di molti progetti, tra i quali gli uffici IBM a Milano, la sede centrale Alitalia a Roma, il Palazzo dei Congressi a Palermo ed il Palazzo della Regione Umbra a Perugia.
Dal 1974 ha iniziato una collaborazione professionale con varie aziende, quali Vortice ed Alfatec (Bidone Aspiratutto). È vincitore di molti concorsi d'architettura e premi di design, come il Compasso d'Oro, il Die Gute Industrieform ed il BIO. Prodotti da lui progettati sono esposti in molti musei in tutto il mondo.
Nel 1983 è stato il curatore incaricato della mostra "Le case della Triennale", ospirata a Milano e Parigi durante la XVII Triennale di Milano. Nel 1992 ha progettato la Sezione Italiana della XVIII Triennale, "La vita tra cose e natura: il progetto e la sfida ambientale".
La sua attività scientifica è testimoniata dalla pubblicazione di più di 50 contributi e dalla partecipazione a numerose mostre e conferenze di design sia nazionali sia internazionali.
È stato professore "in visita" presso l' ESDI (Escola Superior de Desenho Industrial ) a Rio de Janeiro e presso Les Ateliers-ENSCI (Ecole Nationale Supérieure de Création Industrielle) a Paris. È il fondatore e direttore dello UdR PPI (Product Design Research Unit) del Politecnico di Milano.
Tra le pubblicazioni più importanti si elencano:
Dire fare : riflessioni intorno al progettare prodotti industriali, Progetto Leonardo, Bologna 1993
Design: storia e storiografia, (con Vanni Pasca), Esculapio, Bologna 1995
Le case della Triennale : otto progetti di ambienti domestici contemporanei, (con Franco Raggi) Triennale di Milano, Electa, Milano 1983

Top

 
Il Convegno
Informazioni e programma
Home
Gli atti
Le foto del Convegno
Lo Spazio Mostra
Spazio Stampa
Contatti
Extranet